12/02/2019 – Conferenza: LA SFIDA DELLA SICUREZZA ENERGETICA NEL SETTORE DELLA DIFESA

CESMA NEWS

Data 12 febbraio 2019  ore 17,30

 Casa dell’Aviatore (sala Baracca)

ll Cesma ha il piacere d’invitare la S.V. alla

Conferenza

LA SFIDA DELLA SICUREZZA ENERGETICA NEL SETTORE DELLA DIFESA
APPROCCIO OMNICOMPRENSIVO E MULTILIVELLO DELLA STRATEGIA ITALIANA

A cura del

Gen. Isp. GArn Francesco M. Noto,  Direttore della Struttura di Progetto Energia (SPE) del Ministero della Difesa

ABSTRACT

Le questioni energetiche hanno assunto particolare rilievo nel settore della Difesa che ha recentemente avviato il percorso verso la definizione della Strategia Energetica della Difesa in linea con la più recente Strategia Energetica Nazionale (SEN). L’energia costituisce un aspetto estremamente vulnerabile per le capacità operative dello strumento militare, pertanto, occorre in tempi rapidi agire con azioni concrete di indirizzo e diffondere la cultura e la consapevolezza dell’efficienza energetica e, soprattutto, della energy security. In tale ottica le azioni verso la protezione delle infrastrutture energetiche critiche (CEI) che, tra l’altro, sta assumendo maggiore rilievo nel dibattito internazionale e sempre maggiore interesse negli ambiti della Difesa europea, devono essere definite secondo un approccio olistico ed interdisciplinare che consideri in modo trasversale anche gli aspetti dell’energy management e della cyber security garantendone la gestione integrata.

 Inoltre, la diffusione degli apparati e dei principi cardine della c.d. Internet of Things (IoT) nelle varie attività della vita quotidiana e dell’ambito lavorativo e la conseguente accresciuta necessità di proteggere le infrastrutture critiche della Difesa dalle crescenti minacce di natura cibernetica rendono indispensabile la diffusione di un nuovo approccio alla materia della cyber security, in termini di criteri di progettazione ed esecuzione degli impianti e delle infrastrutture sensibili a tale criticità. Occorre, peraltro, promuovere la centralità del settore infrastrutture inteso come piattaforma fisica su cui convergere gli impegni tecnici ed operativi per garantire l’efficacia, l’efficienza e la resilienza dello strumento militare anche nel corso di eventi critici attraverso la definizione, modellazione e realizzazione degli Smart Military District. Tali distretti sono intesi come luogo di implementazione dell’energy management system e della cyber security.

In tal senso, la Difesa sta muovendo i primi passi ordinati verso la sperimentazione prototipica di tale modello attraverso uno sforzo congiunto e sinergico con il mondo accademico e il mondo industriale. Gli elementi affrontati in questa fase riguardano il fattore umano, la vulnerabilità dei sistemi SCADA e la gestione integrata di tutti i livelli di sicurezza energetica e cyber per dare risposta immediata alle crescenti minacce asimmetriche a garanzia della salvaguardia dell’interesse e della sicurezza della Nazione

L’invito è esteso anche ai collaboratori che la S.V. vorrà designare

Si rappresenta che saranno effettuate registrazioni audio, video e fotografiche per gli atti della conferenza.

Per registrarsi inviare una mail a : segreteriacesma@cesmamil.org.

Previa prenotazione, tramite la stessa email, sarà possibile usufruire del ristorante della Casa Aviatore.

NOTA : Presso la Casa Aviatore è richiesto che i Signori indossino giacca e cravatta (no jeans) (Se si desidera non ricevere in futuro questo tipo di comunicazione inviare una mai a segreteriacesma@cesmamil.org)